Join 46,905 users and earn money for participation

Not your keys, not your money

0 11 exc boost
Avatar for claudio83
Written by   16
3 days ago

The wallet represents our only deposit where you can accumulate and store our coins, decide to transfer them to another wallet or an exchange or vice versa, some wallets also allow you to stake and therefore increase the number of our coins simply by blocking them. The wallet is our bank account but, unlike the latter, we control our money! When we deposit our money in the bank, the money is not ours and we must continually ask the bank for permits to move part or all of the money. The operation is never free and it is never instantaneously as in the case of wire transfers which can take several days before the transaction is complete.

The blockchain is a revolution in the payment system: it allows transactions that are generally instantaneous and with small fees. All the coins of the Hive ecosystem allow free transactions and in 3 seconds of time. Phenomenal! Revolutionary! Others like Bitcoin and Ethereum have different fees and speeds due to current scalability issues. But all cryptocurrencies provide users with their own wallet with private keys that only the user can know and is the only tool to access them. Lost the keys, lost the wallet!

It is a very simple speech and yet it is the cause of the greatest number of wallet losses. For example, it is estimated that 3.5 million Bitcoins, currently 130 billion dollars, are permanently lost in the wallets of many users who, especially in the first years when BTC had a low value, maybe some mistakes too have been made, writing the keys on a piece of paper that has probably been trashed. Today, owning the private keys of some wallets means having gold bars at home. We must be careful in the case and possibly not leave them on a piece of paper or even on the PC without any protection.

Unfortunately, an example happened to Stefan Thomas, a crypto enthusiast, who revealed that he had saved the private keys of a wallet in which 7,002 BTC are stored in an encrypted hard disk of the IronKey type. The problem is that it no longer remembers the password and the hard disk is set so that all data is deleted if 10 mistakes are made in typing the password. Stefan got his password wrong 8 times and at the moment decided to stop further attempts. Bitcoins are in there but perhaps he will never be able to recover them.

Not your keys, not your money is a phrase that underlines a great freedom in the management of our money but also an enormous responsibility in the management of our wallets

ITA

Il wallet rappresenta il nostro unico deposito dove poter accumulare e conservare le nostre monete, decidere di trasferirle su un altro wallet o su un exchange o viceversa, alcuni wallet permettono anche di fare staking e quindi di aumentare il numero delle nostre monete semplicemente bloccandole. Il wallet è il nostro conto in banca ma, diversamente da quest'ultima, siamo noi a controllare i nostri soldi! Quando noi depositiamo il nostro denaro in banca, i soldi non sono nostri e dobbiamo chiedere alla banca continuamente permessi per movimentare parte o la totalità del denaro. L'operazione non è mai gratuita e non è mai istantaneamente come nei casi dei bonifici che possono richiedere anche diversi giorni prima che la transazione sia completa.

La blockchain è una rivoluzione nel sistema dei pagamenti: permette transazioni generalmente istantanee e con piccole fees. Tutte le monete dell'ecosistema Hive consentono transazioni gratuite ed in 3 secondi di tempo. Fenomenale! Rivoluzionario! Altre come Bitcoin ed Ethereum presentano fees e velocità diverse a causa degli attuali problemi di scalabilità. Ma tutti le cryptovalute forniscono agli utenti un proprio wallet con chiavi private che solo l'utente può conoscere ed è l'unico strumento per poter accedervi. Perse le chiavi, perso il wallet!

E' un discorso molto semplice eppure è la causa del maggior numero di perdite di wallet. Ad esempio si stima che 3,5 milioni di Bitcoin, al momento 130 miliardi di dollari, siano definitivamente persi nei wallet di molti utenti che, soprattutto nei primi anni in cui BTC aveva un valore basso, magari si è commesso qualche errore di troppo, appuntandosi le chiavi su un foglio che probabilmente è stato cestinato. Oggi possedere le chiavi private di alcuni wallet significa possedere lingotti d'oro in casa. Bisogna essere attenti nella custodia e possibilmente non lasciarle su un pezzetto di carta e neanche sul pc senza alcuna protezione.

Un esempio è purtroppo capitato a Stefan Thomas, un appassionato crypto, ha rivelato di aver salvato le chiavi private di un wallet in cui sono conservati 7.002 BTC in un disco rigido criptato del tipo IronKey. Il problema è che non ricorda più la password ed il disco rigido è settato in moda da cancellare tutti i dati qualora si commettessero 10 errori nel digitare la password. Stefan ha sbagliato la password 8 volte ed al momento ha deciso d'interrompere ulteriori tentativi. I Bitcoin sono lì dentro ma forse non riuscirà mai a recuperarli.

Not your keys, not your money è una frase che sottolinea una grande libertà nella gestione dei nostri soldi ma anche un'enorme responsabilità nella gestione del nostro portafogli

6
$ 3.48
$ 3.43 from @TheRandomRewarder
$ 0.05 from @carisdaneym2
Avatar for claudio83
Written by   16
3 days ago
Enjoyed this article?  Earn Bitcoin Cash by sharing it! Explain
...and you will also help the author collect more tips.

Comments